Alla scoperta del microbiota, delle sue funzioni e della sua composizione. È possibile che possa eguagliare o superare il numero di cellule umane?

Il microbiota è quell’insieme di microrganismi (non solo batteri, ma anche lieviti, virus e parassiti) che vivono in simbiosi nel nostro organismo. Il termine microbioma, invece, si riferisce al totale dei geni che il microbiota esprime, sebbene talvolta i due termini siano usati come sinonimi.

Il concetto che nel corpo siano presenti batteri “buoni” che vivono in simbiosi in ognuno di noi è consolidato da ormai diversi decenni, ma solo recentemente la ricerca sta cercando di approfondire il significato e di questo legame e le implicazioni che potrebbe avere nella cura di alcune patologie.

Da quanti batteri è composto il microbiota?

Il numero di microrganismi che compongono il microbiota è impressionante e, secondo alcune recenti stime, equivale o supera di poco il numero di cellule umane, mentre molte ricerche precedenti stimavano addirittura che fossero dieci volte tanto. Altro aspetto incredibile riguardante la composizione del microbiota, è che il numero totale di geni del microbiota supera di gran lunga il numero di geni umani, contribuendo a più del 90% della totalità dei geni presenti nell’intero organismo. Dal punto di vista del genoma, quindi, non sarebbe scorretto dire che siamo più “batterici” che umani.

Il microbiota più conosciuto e studiato è sicuramente quello intestinale, che rappresenta l’area più riccamente popolata, ma vi sono anche altri distretti del corpo che possiedono un proprio microbiota come ad es. la pelle, la cavità orale e la vagina. Il microbiota intestinale di un adulto è formato da oltre 1000 specie batteriche. Nel primo tratto dell’intestino sono presenti dai 10 ai 1000 batteri per grammo, mentre nel colon questa concentrazione può arrivare fino a 1000 miliardi per grammo.

Quali sono le funzioni del microbiota?

La relazione tra il microbiota intestinale e l’organismo non si limita ad essere una convivenza non dannosa, ma rappresenta un reciproco vantaggio, infatti alcuni microrganismi intestinali si avvantaggiano nutrendosi di determinati alimenti o sostanze (es. zuccheri complessi) e ne producono altre che sono fondamentali per la sopravvivenza dell’essere umano (es. alcune vitamine).

Inoltre, il microbiota intestinale è in grado di svolgere altre funzioni essenziali per l’ospite come regolazione ed educazione del sistema immunitario, eliminazione di alcuni composti tossici e supporto della barriera intestinale, pertanto, la corretta composizione del microbiota e il suo corretto funzionamento sono fondamentali per la salute generale dell’organismo.

Vuoi saperne di più sul microbiota e su come mantenerlo sano per favorire il tuo benessere psicofisico?

Lasciati accompagnare in un percorso per favorire il rilassamento e l’equilibrio psicologico in modo naturale al 100%, attraverso indicazioni e consigli che possano aiutarti ad allentare le tensioni e favorire il tuo benessere emotivo. Registrati subito gratuitamente!

E per l’intera durata del tuo percorso, fatti aiutare da NeuraxBiotic Zen, l’integratore alimentare di Lactobacillus plantarum DR7 e magnesio. Se hai dei dubbi, rivolgiti sempre al tuo medico.

• Dinan TG, Cryan JF. Gut-brain axis in 2016: Brain-gut-microbiota axis – mood, metabolism and behaviour. Nat Rev Gastroenterol Hepatol. 2017;14(2):69-70.
• Dinan TG, Cryan JF. The Microbiome-Gut-Brain Axis in Health and Disease. Gastroenterol Clin North Am. 2017;46(1):77-89.
• Liu L, Zhu G. Gut-Brain Axis and Mood Disorder. Front Psychiatry. 2018;9:223.
• Marchesi JR, Ravel J. The vocabulary of microbiome research: a proposal. Microbiome. 2015;3:31.

30 CAPSULE
Integratore alimentare di Lactobacillus plantarum DR7 e magnesio. Scopri di più

Prodotto senza glutine e senza lattosio.

MODALITÀ D'USO
Si consiglia l'assunzione di 1 capsula al giorno con un bicchiere d’acqua dopo i pasti, preferibilmente dopo la colazione. Si consiglia un utilizzo per almeno tre mesi.